ENCODER

Il nostro servizio di assistenza encoder e trasduttori a tua disposizione

EL.M.I. srl, da quasi 30 anni di attività, dispone di prodotti di assoluta qualità ed affidabilità, garantendo un servizio completo di vendita e assistenza di trasduttori, righe ottiche ed encoder grazie al proprio magazzino di ricambi sempre disponibili.

Riparazione trasduttori ed encoder: le nostre aree di intervento

Interveniamo su encoder assoluti ed encoder incrementali delle principali marche come:

  • HEIDENHAIN,
  • FANUC,
  • INDRAMAT,
  • SIEMENS,
  • MITSUBISHI,
  • OKUMA.

Inoltre, offriamo la nostra esperienza per la riparazione e la manutenzione della vostra apparecchiatura di qualsiasi marca.

La nostra azienda fornisce un servizio completo di riparazione e fornitura di trasduttori, encoder assoluti e incrementali.

In aggiunta, EL.M.I. srl dispone di sofisticati strumenti per la diagnostica e la riparazione di trasduttori ed encoder con professionalità ed in tempi rapidi, venendo incontro alle esigenze dei clienti.

Encoder assoluti: cosa sono e come funzionano

Gli encoder assoluti sono trasduttori di posizione angolari elettromeccanici, ossia dispositivi rotativi che convertono la posizione angolare del proprio asse rotante in impulsi elettrici.

Sono detti assoluti perché codificano la posizione istantanea del rotore rispetto allo zero, dando quindi un riferimento assoluto.

Un encoder assoluto emette direttamente la posizione esatta dell’albero che sta misurando. Ogni punto di rotazione ha un valore di posizione univoco, o parola dati, che è codificato su un disco che ruota con l’albero.

Il numero di codici univoci sul disco determina la precisione – o risoluzione – con cui può essere espressa la posizione.

L’encoder, non appena viene acceso, legge il codice tramite un sensore ottico capacitivo o magnetico e genera un’uscita valida. Non occorre stabilire un riferimento o ruotare l’albero, perché il sensore possa determinare la posizione.

Inoltre, può tenere traccia della posizione anche in caso di interruzione temporanea della corrente.

La risoluzione dell’encoder è espressa in bit. I bit corrispondono al numero di parole dati univoche per una rivoluzione.

Gli encoder assoluti sono disponibili nella versione monogiro e multigiro.

Encoder monogiro

La versione monogiro fornisce i dati sulla posizione su una rivoluzione completa di 360° e questa lettura si ripete per ogni rivoluzione dell’albero.

Encoder multigiro

La versione multigiro ha un contatore di giri che consente all’encoder di inviare non solo la posizione dell’albero ma anche il numero di rivoluzioni.

Encoder assoluti: le aree di applicazione

La robotica è tra le aree di applicazione in cui vengono in genere utilizzati gli encoder assoluti.

È un’area in rapida espansione che sta entrando in numerosi settori.

Un esempio è il settore dell’assistenza sanitaria come la chirurgia a distanza, che fa affidamento su grandi quantità di informazioni posizionali precise per monitorare e controllare i bracci dei robot chirurgici.

Un altro esempio è rappresentato dall’uso industriale come l’assemblaggio, la saldatura, la verniciatura a spruzzo automatizzati e altri ancora.

Encoder incrementali: caratteristiche e funzionamento

Gli encoder incrementali operano generando impulsi mentre l’albero ruota.

L’uscita è solitamente composta da due onde quadre fuori fase di 90° e per tracciare o contare questi impulsi servono circuiti aggiuntivi.

La risoluzione di un encoder incrementale è espressa come numero di impulsi per rivoluzione (PPR), che equivale al numero di impulsi alti generati da una delle uscite a onda quadra.

Il processo di referenziazione è necessario ogni volta che si accende l’encoder o dopo una temporanea perdita di alimentazione. Quindi, prima di poter conoscere la posizione, occorre ruotare l’albero. Questo processo è più lento di quello di un encoder assoluto, che non richiede alcuna rotazione iniziale per trasmettere la posizione.

Gli encoder incrementali sono dispositivi di controllo elettromeccanico lineare o rotativo che hanno due segnali di output A e B, che emettono degli impulsi quando il dispositivo viene spostato. Insieme, i segnali di output A e B indicano sia il verificarsi del movimento sia la direzione – di tipo rotatoria o trasversale, a seconda del tipo di encoder.

Molti encoder incrementali hanno un segnale di uscita aggiuntivo, tipicamente indicato con indice Z, che indica che l’encoder si trova in una particolare posizione di riferimento.

Inoltre, alcuni encoder forniscono un’uscita di stato – normalmente designato come allarme – che indica delle condizioni di guasto interno, come un guasto del cuscinetto, o un malfunzionamento del sensore.

Encoder incrementali ed encoder assoluti: le differenze di utilizzo

A differenza di un encoder assoluto, un incrementale non indica la posizione assoluta, riporta solo i cambiamenti di posizione e, per ogni cambio di posizione riportato, la direzione del movimento.

Di conseguenza, per determinare la posizione assoluta in un determinato momento, è necessario inviare i segnali dell’encoder a un’interfaccia dell’encoder incrementale, che a sua volta “traccia” e riporta la posizione assoluta dell’encoder.

Gli encoder incrementali segnalano i cambiamenti di posizione quasi istantaneamente, il che consente loro di monitorare i movimenti dei meccanismi ad alta velocità quasi in tempo reale.

Per questo motivo, gli encoder incrementali vengono comunemente utilizzati in applicazioni che richiedono misurazioni e controlli precisi di posizione e velocità.

La differenza tra encoder assoluti e incrementali è che gli encoder assoluti sono più complessi dei tipi incrementali.

In pratica, si può consigliare l’encoder assoluto dove sia necessario un controllo angolare ciclico e/o in assenza di alimentazione dell’encoder e l’encoder incrementale dove siano necessari dei posizionamenti.

 

Cosa può fare EL.M.I. per i suoi clienti

La nostra azienda ha raggiunto negli anni la competenza per poter intervenire su tutte le marche di trasduttori ed encoder.

Inoltre, dispone di un laboratorio specializzato nella riparazione e può contare su attrezzature e strumenti all’avanguardia per la diagnostica e la riparazione.

EL.M.I. fornisce un servizio di revisione, riparazione, controllo e fornitura di trasduttori ed encoder preciso e garantito, che vi permetterà di minimizzare i tempi di fermo macchina.

Il nostro team di tecnici esperti è sempre a disposizione per consigliarvi e individuare l’encoder più adatto alle vostre esigenze.

 

  • Siemens Logo
  • Heidenan Logo
  • Indramat Logo
  • Omron Logo
  • Baumuller Logo

Dove siamo

Richiedi informazioni

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY
    ×